mercoledì 21 maggio 2014

Crowdfunding in Puglia

E' possibile fare crowdfunding in Puglia? Si e la foto del giorno va a premiare la caparbietà di una ragazza pugliese lauracorchia che, pur di salvare un dipinto nascosto in una chiesa in Puglia, a Gallipoli (chiesa di San Domenico del Rosario), ha utilizzato una piattaforma di crowdfundig straniera per reperire fondi utili alla valorizzazione di uno dei "Luoghi della Cultura in Puglia".

La storia del ritrovamento del dipinto per il quale si sta utilizzando il crowdfunding in Puglia ha del paradossale... la riportiamo per amore della cronaca... mentre il priore della confraternita trasportava una giara piena d’acqua ha urtato rompendo il contenitore. L’acqua si è rovesciata, bagnando il pavimento e la porta. Preso uno straccio per asciugare, il priore si è accorto che, sotto la laccatura marrone, emergevano delle tracce di colore. Avvicinando una lampada alla superficie della porta ha potuto constatare che quelle che all’inizio erano solo tracce di colore che in realtà componevano delle figure: forse, un angelo e un santo domenicano...
Questa storia ha tutto il diritto di diventare parte della storia dei nostri luoghi della cultura abbandonati e sconosciuti ai più che, grazie all'opera di pochi, si proverà di riportare alla luce!!!
Ci auguriamo di contribuire in qualsiasi modo a questo crowdfunding in Puglia perchè immaginiamo che se questa stessa opera si fosse trovata in una chiesa di qualsiasi altro Paese attento alla conservazione (in modo intelligente) ed alla valorizzazione delle proprie opere, adesso ci sarebbe la fila per visionarla con ticket da 10 euro e magari si farebbe un cortometraggio sulla storia del suo ritrovamento... Pompei insegna... 
SOSTENIAMO il progetto sulla piattaforma di Reward Based Crowdfunding INDIEGOGO: https://www.indiegogo.com/projects/restaurarti


Nessun commento :